Menu mobile
Bando FUTURA 2!
Promosso da
In partnership con

Coopfond, fondo mutualistico di Legacoop, al fine di venire incontro all’emergenza Covid 19 e al suo impatto su cooperative di piccole dimensioni (con ricavi compresi tra 100 mila e 500 mila euro) dei settori agroalimentare, pesca e produzione e servizi, stanzia un plafond di 1 milione di euro da destinare a finanziamenti di 25 mila euro per cooperativa.
Il bando è promosso in partnership con Cooperfidi Italia che garantisce l’accesso al Fondo Centrale di Garanzia.

CARATTERISTICHE DEI FINANZIAMENTI

I finanziamenti avranno una durata di 72 mesi, un periodo di preammortamento di 24 mesi, un ammortamento a rata semestrale, tasso d’interesse zero non sarà richiesta nessuna commissione per i costi di istruttoria e di gestione dell’operazione finanziaria.
I finanziamenti saranno, in tutto o in parte, assistiti da garanzia tramite Cooperfidi Italia. Pertanto, le cooperative che non sono socie di Cooperfidi Italia dovranno presentare domanda di adesione sottoscrivendo e versando una quota sociale di 250 euro.
Cooperfidi applicherà sulla garanzia rilasciata una commissione esclusivamente riferita ai costi gestione;
Coopfond, con ulteriore stanziamento abbatterà tali oneri tramite un voucher a favore delle cooperative.

SOGGETTI BENEFICIARI

Il bando è rivolto a cooperative dei settori agroalimentare, pesca e produzione e servizi con ricavi compresi tra 100 mila e 500 mila euro come risultante da ultimo bilancio depositato ed un andamento in sostanziale equilibrio economico patrimoniale e finanziario. come risultante da ultimo bilancio depositato ed un andamento in sostanziale equilibrio economico patrimoniale e finanziario.

Per le sole cooperative costituite dopo il 01.01.2018, avere ricavi inferiori a 100 mila, non è motivo di esclusione


.

AMMISSIBILITÀ

Le cooperative dei settori beneficiari devono essere aderenti a Legacoop e in regola con i versamenti del 3%.
Non potranno accedere al bando le cooperative con ricavi inferiori a 100 mila euro ad eccezione delle cooperative costituite dopo il 01.01.2018, e superiori a 500 mila euro, le Cooperative che hanno partecipato con esito positivo al precedente Bando Futura di Coopfond, le Cooperative che hanno già richiesto ad altro istituto di credito o ad altro intermediario finanziario un finanziamento con garanzia al FCG ai sensi della lettera m), comma 1 dell’art. 13 del Decreto Liquidità.

VALUTAZIONE

La valutazione sarà effettuata sulla base dei seguenti criteri:
Equilibrio economico patrimoniale e finanziaria (massimo 60 punti)
Qualità dei rapporti associativi (massimo 10 punti)
Maggioranza di giovani sotto i 40 anni nella compagine sociale (10 punti)
Maggioranza di donne nella compagine sociale (10 punti)
Sostenibilità (10 punti)